bed and breakfast salento, b&b puglia bed and breakfast salento, b&b puglia
 bed and breakfast salento, b&b puglia Italiano    bed and breakfast salento, b&b puglia Inglese

Tutte le NOTIZIE E GLI EVENTI SUL SALENTO: la Storia, la cucina, le tradizioni musicali e la posizione geografica caratterizzata dal MARE e dal BAROCCO.


tradizione,cultura e gastronomia salentina

LA STORIA DEL SALENTO:

Tra il XVI e il XVIII secolo, nel salento si ebbe la nascita di una forma di Barocco, definita "Leccese" caratterizzata dall'esuberanze decorativa. Tale stile deve la sua particolarità agli armamenti delle facciate delle chiese e palazzi. Il segreto del Barocco leccese, è quello dell'utilizzo di un tipo di pietra tipica della zona: un calcare marmoso (contenente argilla) compatto ma nello stesso tempo abbastanza tenero da poter essere lavorato con scalpello o accetta. Questa pietra ha anche la particolarità di avere un colore giallo per cui da' l'impressione che le sculture emanino calore. Per questo, Lecce é proclamata "La Capitale del Barocco". Il Salento vede come produzioni generose l'olio e il vino, che godono di una buona fama; il "Barbera leccese" e il "moscato del salento". Per quel che riguarda la cucina, primeggiano la puccia con le olive, i ciceri etria, l'orecchiette con le cime di rape e la zuppa di pesce alla gallipolina. Per l'artigianato hanno il sopravvento gli oggetti di cartapesta, i cesti di giunco e i contenitori di rame.


CUCINA SALENTINA:

La cucina salentina è caratterizzata da numerosi piatti tipici, soprattutto a base di verdure e pesce, ed è accompagnata da famosi e pregiati vini DOC come il Primitivo di Manduria o il Negroamaro. Fra gli alimenti più tipici si distinguono i pezzetti, uno spezzatino di carne di cavallo al sugo piccante, e la pitta di patate, una pizza bassa di patate contente una gran quantità di ingredienti vegetali, quali cipolle, rape, pomodoro. Tipico anche il pane con le olive chiamato puccia e, per quel che riguarda la gastronomia "da passeggio", il rustico, una sfoglia sottile cotta in forno contenente un impasto di besciamella, di mozzarella, pomodoro, pepe ed occasionalmente noce moscata. Altro alimento tipico sono le frisedde o frise, ciambelle di pane biscottato fino ad una consistenza di grande durezza, realizzato spesso con grano d'orzo e tagliato a metà cottura in senso orizzontale, che va ammorbidito mediante breve immersione in acqua e quindi condita con olio, sale e pomodoro. Diffuse anche sono le pittule (o pettule), frittelle di forma grossolana ripiene di rape, fiori di zucca, baccalà o senza ripieno che si gustano inzuppate nel vino cotto. Molto rinomata è la pasticceria, più simile a quella siciliana che alla pugliese, in cui si distinguono il pasticciotto leccese, il fruttone, le bocche di dama, la pasta di mandorla, lo spumone salentino.

ciciri e tria, sagne 'ncannulate' ed orecchiette - pietanze tipiche salentine

LA PIZZICA SALENTINA E LE TRADIZIONI MUSICALI DELLA PUGLIA:

Di particolare interesse antropologico sono l'ormai estinto fenomeno del tarantismo, una forma isterica di straordinario impatto scenico, e l'invece rimontante culto per la pizzica, la musica tradizionale e battente che un tempo accompagnava i riti di guarigione delle tarantate, cioè delle donne che si credeva fossero state morse dalla tarantola. In realtà, si trattava di un originale modo di manifestarsi dell'isteria. L'antropologo Ernesto de Martino condusse degli storici studi sul fenomeno, poi confluiti nel classico testo "Viaggio nella terra del rimorso". Nella pizzica pizzica tradizionale si balla in coppia. La coppia non necessariamente deve essere formata da individui di sesso opposto: abbastanza comunemente danzano insieme due donne, mentre al giorno d'oggi è sempre più raro osservare due uomini ballare insieme, nonostante in passato la danza fra due uomini fosse molto più frequente di quella fra un uomo ed una donna. Un esempio di danza tra due uomini è riscontrabile, però, ancora oggi nella tradizione ostunese, dove è comune vedere due uomini a ballare, dove uno dei due impersona, o meglio, imita ironicamente, il ruolo della donna. Una menzione particolare merita la tradizionale pizzica-scherma (detta anche "danza delle spade", ballata alla festa di San Rocco il 16 agosto a Torrepaduli), in cui la pizzica assume ancor più chiaramente la forma di colonna sonora di uno psicodramma, di tipo maschile e "guerriero" piuttosto che femminile e "sensuale". Negli ultimi anni quello della pizzica e della revisione formale del tarantismo, ormai svuotato dei suoi connotati antropologici tradizionali, in forme musicali contaminate e moderne ha assunto dimensioni di fenomeno culturale, al punto da farne il più caratteristico e famoso dei segni di riconoscimento del Salento, che esporta ormai, quasi come trademark, questa forma musicale ovunque.


LE COSTE SALENTINE:

Le coste sono ampie e sabbiose soprattutto sul Mar Ionio, le cui acque sono caratterizzate a questa latitudine da una trasparenza e da cromatismi rari; spettacolari sono le scogliere a picco sul mare, soprattutto sul Mare Adriatico. Tra le spiagge più note ci sono quelle sabbiose di Ugento, Pulsano, Lizzano, Campomarino, San Pietro in Bevagna, Porto Cesareo, Gallipoli, Santa Maria di Leuca, Otranto e Ostuni, e per quanto riguarda le spiagge rocciose, tra le più notevoli meritano citazione Castro, Santa Cesarea Terme e Porto Badisco.

le coste salentine di Otranto

TUTTI I MAGGIORI EVENTI DEL SALENTO


EVENTO

LUOGO

DATA

Fiera di Santa Domenica Patrona - Merci varieScorrano05/06/07 Luglio
Sagra della Bruschetta - Prodotti tipici localiVitigliano (fraz. Santa Cesarea Terme)22 Luglio
Sagra te la pitta - Pagnotta casarecciaAndrano03 Agosto
Sagra della Frisella - FriselleAcquaviva (fraz. Diso)06 Agosto
Sagra della Municeddha - Lumache preparate in maniera tradizionale e prodotti tipici localiCannole10/11/12/13 Agosto
Fiera dei Beati Martiri - Merci varie di antiche originiOtranto13/14/15 Agosto
Sagra della Bruschetta - Prodotti gastronomici localiPalmariggi15/16 Agosto
Sagra dell'Anguria - Anguria e prodotti tipici localiBotrugno17 Agosto
Festa patronale di Santo Oronzo - Merci varie ed alimentariLecce24/25/26 Agosto
Notte della Taranta - Cultura e tradizione salentinaMelpignanointorno al 25 Agosto


B&B "Casina Le Rene" Via Benedetto Croce,26 - 73037 Poggiardo (LE), Italy - Phone/Fax: +39 0836 901056 Cell.: +39 327 6119728
e-mail: info@casinalerene.it - Buona navigazione su casinalerene.it
AUTORIZZAZIONE A.P.T. - LECCE N°19/05 - del 16.02.2005 - Copyright © B&B Casina le Rene 2012. All rights reserved.
admin